HISTORIA MILITARIS ROMAE    

ALAE A-L

I abasgorum A Hibeos - Oasi Maioris in Aegyptus – Thebaide nel IV-V secolo.
I Aegyptiorum A Selle in Aegyptus nel IV-V secolo.
II Aegyptiorum Tacasiria (Aegyptus-Augustamnica ) nel IV-V sec.
Af(f)rorum veterana A Burginatium in Germania Inferior dal 70 d.C. al 130 circa. In Germania Inferior sono stimate 8 Ali sotto Tiberio, 6 Ali durante il II secolo e 7 nel III secolo. Prefetti Equitum: Titus Statilius;
(II)*Agrippiana Miniata In Gallia o Germania. È’ attestata in Britannia nel 122 d.C. Prefetti Equitum: Publius Cornelius Orestinus sotto Tiberio; Lucius Sept... Petronianus; *“L(ucio) Sept[3] / Petro[niano] / praef(ecto) co[h(ortis) c(ivium) R(omanorum)] / volun[tarior(um)] / trib(uno) m[il(itum) leg(ionis)] / secund[ae Trai(anae)] / fortis pra[ef(ecto) al(ae) II] / Agrippian[ae Miniatae?] /...” (AE 1958, 0156)
I Alamannorum A Neia in Foenicia nel IV-V secolo.
I Antana dromedariorum Ad Admatha in Palaestina nel IV-V secolo.
Antiana In Syria sotto l’impero di Commodo.
Antiana Gallorum et Thracum Sagittaria A metà del I secolo d.C. è in occidente. Combatte probabilmente la guerra Giudaica del 70 d.C., nella quale parteciparono 6 Alae di stanza in Syria (BI, III, 4, 2). In Syria durante il regno di Domiziano. In Syria-Palaestina sotto il regno di Adriano. In Syria (Palmyra) sotto il regno di Antonino Pio. In Syria sotto il regno di Commodo. Prefetti Equitum: Marcus Milonius Verus Iunianus sotto Claudio; Peducaeus Marcianus sotto Antonino Pio; (questa e l’Ala Antiana non sono la stessa unità).
Apriana Provincialis* (Provincialium) In Aegyptus sotto i regni di Domiziano e Traiano. In Aegyptus nel 143-144 d.C. aggregata alla Legio II Traiana Fortis fino al 203 circa. A Hipponos in Aegyptus nel IV-V secolo. *è attestato dal 161 d.C. Nel periodo Augusteo sono presenti in Egitto 3 Alae.
I Arabacorum Si tratta probabilmente della I Hispanorum Aravacorum. “D(is) M(anibus) / Aurelio Coto / vet(eranus) al(a)e I Arab(acorum) / vixit annis / XXXXVII..." (AE 1940, 0034)
II Arabacorum Si tratta probabilmente della II Hispanorum Aravacorum. “D(is) M(anibus) / Aur(elius) Firmus / veteranus ex / dec(urione) al(ae) II Araba/corum vixit an/nis L...“ “D(is) M(anibus) / Aurelio Coto vet(erano) al(a)e II Arab(acorum) / vixit annis / XXXXVI...” (AE 1984, 0796 / AE 1911, 0219 / IScM-02-01, 273)
III Arabum A Thenenuthi in Aegyptus nel IV-V secolo.
Arcadiana In Aegyptus nel IV-V sec. Costituita nel IV secolo.
II Armeniaca Constantia Iustiniana Questa ala e la II Armeniorum sono probabilmente la stessa unità. (AE 1899, 0084).
II Armeniorum Ad Oasi Minore in Aegyptus nel IV-V secolo.
II Assyriorum A Sosteos in Aegyptus nel IV-V secolo.
I (praetoria)** Asturum et Hispanorum Gordiana* In Britannia sotto il regno di Domiziano. In Britannia e poi in Moesia Inferior sotto il regno di Traiano. In Dacia sotto Adriano (117-138). In Dacia Inferior sotto Antonino Pio. Ad Arbeia (Brit). A Condercum in Britannia forse nel 175 ma sicuramente dal 205 al 367 d.C. Prefetti Equitum: Publius Cornelius Orestinus sotto Tiberio; Tiberius Iulius Agricola sotto Traiano; Agrippa...; *Sotto i Gordiani, 238-244. **(RIB 1334 / 1337)
I Asturum et Tungrorum ? Fusione di due alae.
II Asturum (Astorum) antoniniana* In Germania Superior all’inizio del I secolo d.C. Dal 45 in Pannonia, aggregata alla Legio XIII Gemina. Dal 71 in Britannia con Ceriale. A Bremetennacum Veteranorum (Brit) nel II secolo. Dal 181 sul Vallo Adrianeo a Cilurnum, dove rimane fino al V secolo. *sotto Eliogabalo. Prefetti Equitum: Septimius Nilus;
III Asturum Pia Fidelis* Civium Romanorum* In Mauretania Tingitana a Thamusida sotto i regni di Domiziano (88), Traiano, Adriano, Antonino Pio e Commodo. In Aegyptus? Prefetti Equitum: Iulius Festus sotto Adriano; *titoli attestati da sotto Traiano.
V Asturum In Germania? Prefetti Equitum: Publius Cornelius Orestinus sotto Tiberio. (AE 1992, 0186)
I Atectorum Severiana* In Moesia Inferior (Tomi?) nel II e III secolo d.C. *sotto Settimio Severo.
Augusta Pia Fidelis In Hispania all’inizio del I secolo d.C. In Germania dopo il 40 d.C. aggregata alla Legio IV Macedonica. In Aegyptus sotto il regno di Traiano. Prefetti Equitum: Caius Terentius Bassus; Caius Petronius Honoratus;
I Augusta In Noricum sotto il regno di Adriano. In Pannonia Inferior sotto il regno di Antonino Pio.
Augusta Gordiana* ob virtutem appellata A Calunium in Britannia alla fine del I secolo. A Cilurnum in Britannia sotto Adriano. Campagna in Caledonia sotto Antonino Pio. A Maglona Carvetiorum (Brit), 185-242. Sotto Commodo consegue una vittoria celebrata su un altare a Luguvalium (Brit). Prefetti Equitum: Rufinus; Tiberius Claudius Iustinus nel 188; Publius Aelius Magnus nel 191; Egnatius Verecundus; Publius Sextanius; Aemilius Crispinus nel 242;

*sotto Gordiano III.

I Augusta GallorumCivium Romanorum In Mauretania Tingitana forse a Tocolosida o a Tamuda durante i regni di Domiziano (88), Traiano, Antonimo Pio e Commodo. Prefetti Equitum: Quintus Iulius sotto Traiano;
Augusta Gallorum

Petriana Treverorum milliaria bis torquata

Civium Romanorum

Costituita da Titus Pomponius Petra come unità quingenaria. Ad Argentorate in Germania nel 12 a.C. / 6 d.C. Nel 12 / 9 a.C. partecipa alla campagna Germanica di Druso. A Mogontiacum in Germania Superior nel 56 d.C. Combatte con Vitellio la guerra civile del 69 d.C., comandata dal prefetto Claudio Sagitta. A Forum Julii dodici sue turmae comandate dal prefetto Giulio Classico, insieme alle coorti I e II Tungrorum e alla I Ligurum vengono sconfitte dalle forze Otoniane li sbarcate. (Tac. Hist. II, 14). Nel 70 in Germania Inferior partecipa alla rivolta di Giulio Civile. (Tac. Hist. IV, 55) Si trasferisce in Britannia dal 71 al seguito di Ceriale, attualmente è ancora quingenaria. In Britannia (Luguvalium / Corstopitum) sotto Traiano, in questo periodo diventa milliaria. Nel 130 circa è a Uxellodunum / Petriana sul Vallo Adrianeo, e vi rimane fino al V secolo. Prefetti Equitum: Caius Iulius Augurinus in Germania sotto Nerone;

Augusta Gallorum

Proculeiana

Civium Romanorum

Costituita nel I secolo d.C., forse da un comandante di nome Proculeius. In Britannia alla fine del I secolo (88). In Britannia sotto i regni di Adriano e Antonino Pio.
Augusta Gallorum
Sebosiana (Sebussiana)* Postumiana**
In Hispania Tarraconensis alla fine del I secolo a.C. aggregata alla Legio X Gemina. In Germania Superior fino al 69 d.C., si trasferisce in Gallia Cisalpina combattendo per Vitellio nella guerra civile. Stabilitasi a Forum Alieni insieme a tre coorti ausiliarie per costruire un ponte, viene colà messa in rotta dai Flaviani. (Tac. Hist. III, 6) In Britannia al seguito di Petilio Ceriale nel 71. A Luguvalium in Britannia sotto Agricola. In Britannia sotto il regno di Traiano. In Britannia sotto l’impero di Marco Aurelio e Commodo. A Vinovium in Britannia all’inizio del III secolo. A Calunium (Brit) a metà del III secolo. A Verteris in Britannia nel III secolo. Prefetti Equitum: Lucius Titius Mansuetus; *in una epigrafe del 262. **sotto Postumo 260-268 (”impero gallico”).
I Augusta Gemina Colonorum In Cappadocia sotto Adriano, nel 134 d.C. sotto il comando del governatore Arriano combatte la battaglia decisiva contro gli Alani, a supporto delle Legiones XII Fulminata e XV Apollinaris. A Chiaca in Armenia nel IV-V secolo. Prefetti Equitum: Marcus Sentius Proculus;
Augusta Germanica (Germaniciana) In Cappadocia et Cilicia sotto il regno di Nerone. In provincia d’Asia? Phrygia?

“[C(aio) Iulio C(ai) f(ilio)] Ser(gia) Proculo IIvir(o) aug(uri) trib(uno) mil(itum) leg(ionis) III Cyrenaic(ae) iuridico Alexandreae et Aegypti proc(uratori) Nero[nis Cl]audi Ca[esaris] Aug(usti) Germa[nici pr]ovinciae [Capp]adociae et Ciliciae ala Aug(usta) Germanica h(onoris) c(ausa)” (AE 1914, 0128) (AE 1972, 0592)

 I Augusta Ituraeorum (Ityraeorum) Sagittaria In Germania Inferior. In Pannonia Inferior (Intercisa 92 d.C.). In Pannonia Superior. In Dacia e in Pannonia Inferior sotto il regno di Traiano. In Pannonia Inferior (Rittium) durante il regno di Adriano. In Dacia Superior e in Pannonia Inferior (Rittium) sotto il regno di Antonino Pio. In Pannonia Inferior (Rittium) durante l’impero di Marco Aurelio. In Pannonia Inferior (Arrabona) nel III secolo. Prefetti Equitum: Caius Vettius Priscus sotto Traiano;
II Augusta Ituraeorum (Ituraiorum)
Sagittaria
In Pannonia? Moesia? Dacia?
I Augusta Parthorum Sagittaria Antoniniana*

Costituita in epoca Augustea. A Pisoraca in Hispania dopo il 40 d.C. In Hispania sotto il regno di Nerone, aggregata alla Legio VI Victrix. In Mauretania Caesariensis prima della fine del I secolo, probabilmente di stanza a Kaputtusaccura, ma è attestata anche ad Pomaria, Sbiba e ad Altava dove opera con la cohors II Sardorum sotto i Severi. A Resaia in Osrhoenae nel IV-V secolo, e in quest’epoca non ha più l’appellativo “Augusta”. *sotto Caracalla. Prefetti Equitum: Publius Fulcinius Vergilius Marcellus; In un dato momento è guidata da un centurione della III Augusta come praeposito;

“Dis Mauris / Salutaribus / Aurelius E/xoratus dec(urio) / alae Part(h)orum / praepositus / cohortis II / Sardorum Se/verianae" (AE 1891, 0005)

I Augusta Praetoria Lusitanorum In Aegyptus sotto il regno di Domiziano. In Aegyptus nel 143-144 d.C. aggregata alla Legio II Traiana Fortis. Prefetti Equitum: ?Tiberius Iulius Alexandrus Capito sotto Traiano? (AE 1966, 0445).
I Augusta Thracum sagittaria E’ attestata la presenza in Noricum a Lentia tra il 47 e il 79. In Raetia sotto il regno di Traiano. Nel Noricum sotto il regno di Adriano. Nel Noricum nella seconda metà del II secolo d.C. è aggregata alla Legio II Italica. In Raetia alla fine del II secolo, aggregata alla Legio III Italica. Prefetti Equitum: Titus Appalius Alfinus Secundus; Quintus Attius Priscus sotto Nerva;
II Augusta Thracum
Pia Fidelis
Costituita in epoca Augustea con elementi Traci, Gallici e Iberici. In Mauretania Caesariensis probabilmente dal regno di Claudio, si stabilisce a Cesarea dove rimane fino al III secolo. Nel III secolo sue vexillationes sono a Thanaramusa e ad Altava insieme alla cohors II Sardorum.
III Augusta Thracum (Galliana Volusiana)* Sagittaria
Civium Romanorum
In Syria durante il regno di Domiziano. In Pannonia Superior (Ala Nova) sotto i regni di Traiano, Adriano, Antonino Pio e Marco Aurelio. In Pannonia? Moesia? Dacia? 251-253 d.C. *sotto il regno di Treboniano Gallo. Prefetti equitum: Marcus Terentius Quirinalis sotto Domiziano;

Augusta Vocontiorum

Civium Romanorum

In Germania Inferior nel I secolo. In Pannonia Superior (116). Si trasferisce in Britannia nel 122 aggregata alla Legio VI Victrix per la campagna contro i Briganti. E’ presente in Mauretania (128), probabilmente come vexillatio. A Trimontium (Caledonia) sotto Antonino Pio, condivide il campo con due Cohortes della Legio XX Valeria. E’ presente in Aegyptus (156-161), probabilmente con vexillatio. In Britannia sotto l’impero di Commodo. Ad Arbeia ? A Ratae ?
Aurelia “Pro salu[te An]/tonini imp(eratoris) n(ostri) / Mercurio sa/crum Fl(avius) Rae/ticus optio / eq(uitum) al(ae) Aur(eliae) / v s l l m” (CIL III, 11911)
Auriana In Noricum nel 69 d.C., combatte la guerra civile dalla parte di Vespasiano. (Tac Hist. III, 5) A Dascusa in Armenia nel IV-V secolo. (E’ probabile che questa Ala e la I Auriana Hispanorum siano la stessa unità).
I Auriana (Aureana / Anuriana) Hispanorum In Germania Superior all’inizio del I secolo d.C. Dal 45 in Pannonia (Aquincum), aggregata alla Legio XIII Gemina. In Raetia a Biriciana circa 90 dC - 260 dC aggregata alla Legio III Italica. Prefetti Equitum: Caius Iulius Ianuarius; Lucius M... sotto i Flavi; Publius Valerius Priscus Urcitanus in Raetia; Marcus Insteius Coelenus sotto Traiano; Bassus... sotto Antonino Pio; Lucius Domitius Severus; Marcus Scandilius Fabatus;
I Batavorum milliaria In Pannonia Inferior nel I secolo. Partecipa alla rivolta di Giulio Civile nel 70 d.C., al comando del prefetto Claudio Labeone. (Tac. Hist. IV, 18) In Dacia Malvensis (Razboieni-Cetate) dal regno di Adriano. In Pannonia Inferior nel II secolo. In Dacia Superior durante l‘impero di Marco Aurelio e Commodo. In Dacia sotto Caracalla e Geta
I Bosporanorum (Bosboranorum / Bosphorana) milliaria In Syria. In Pannonia Superior sotto il regno di Traiano. In Dacia Superior durante l‘impero di Marco Aurelio e Commodo. Prefetti Equitum: Caius Valerius Gracilis; Marcus Licinius Rufus; Caius Caristanius Fronto sotto Vespasiano;
I Britannorum (Britannica/Brittannica) milliaria Civium Romanorum In Gallia Cisalpina nel 69 d.C., combatte la guerra civile nella fazione Vitelliana, e contro Giulio Civile nel 70. In Pannonia Superior dal 92 d.C. In Dacia Porolissensis sotto il regno di Adriano. A Bonnonia (Malata) in Pannonia Inferior. Ad Intercisa in Pannonia Inferior nel II secolo. (questa unità e la I Flavia Augusta Britannica C R sono forse la stessa ala)
I Brittonum (Britonum)
Civium Romanorum
In Pannonia Inferior (Alta Ripa) sotto i regni di Adriano, Antonino Pio e Marco Aurelio. Prefetti Equitum: Marcus Minicius Marcellinus sotto Adriano; (questa unità e la I Britannorum milliaria C R sono due alae diverse)
IV Brittonum Ad Isiu in Aegyptus - Thebaide nel IV-V secolo.
I Campagonum In Dacia sotto Caracalla e Geta. Prefetti Equitum: Quintus Petronius Novatus; Iulius Tertianus sotto Caracalla;
I Can(n)anefatium (Cannenefatium / Canninefatum / Caninafatium)
Severiana* Gordiana**

Civium Romanorum

In Germania Superior sotto i regni di Vespasiano (74) e Domiziano. Nel 92 d.C. accompagna la Legio XIV Gemina nel suo trasferimento dalla Germania in Pannonia Superior. In Pannonia Superior (Gerulata) sotto i regni di Traiano, Adriano e Antonino Pio, probabilmente aggregata alla Legio II Adiutrix. A Tipasa in Numidia a metà del II secolo d.C. Campagna di Mauretania (138-145). In Dacia Porolissensis nella seconda metà del II secolo d.C. In Pannonia Superior durante il regno di Marco Aurelio. Prefetti Equitum: Lucius Creperius Paulus. Titus Flavius Surilius; Marcus Antonius Iulianus sotto Gordiano III; Turmae: Primi (Decurio Lucius Cullonius Primus); *sotto Settimio Severo. **sotto i Gordiani, 238-244. Una stele funeraria a Tipasa, raffigura un eques dell’unità con una lunga lancia (contus).
castello Tablariensis In Armenia nel IV-V secolo.
Celerum Philippiana* Nel Noricum nel 170 d.C. Era comandata da un Tribuno. *sotto Filippo.
I Civium Romanorum In Pannonia sotto il regno di Tito. In Dacia sotto il regno di Traiano. In Pannonia Inferior (Intercisa) sotto Adriano. In Pannonia Inferior (Teutoburgium) sotto i regni di Antonino Pio e Marco Aurelio. A Teutoburgium in Pannonia Secunda sotto il regno di Costantino. Prefetti Equitum: Caius Aurelius Martinus; Publius Messius Saturninus; Tiberius Claudius Priscus;
I Classica Gallica Capitalis In Dacia Inferior sotto il regno di Antonino Pio.
I Claudia Gallorum Capitoniana (Kapitoniana) Prende il nome da un certo Capito che fu il suo primo comandante. In Moesia Inferior e in Dacia sotto il regno di Traiano. A Sertei in Mauretania Caesariensis, dove è attestata la sua presenza per la prima volta tra il 233 e il 235.
I Claudia Nova miscellanea In Germania sotto Vespasiano (74). In Moesia Inferior e Superior sotto Domiziano.

In Moesia Superior sotto i regni di Traiano, Adriano e Antonino Pio. Combatte le guerre Daciche di Traiano, durante le quali il suo Prefetto Marcus Gavius Bassus si fregia di corona murale, asta pura e Vessillo. Prefetti Equitum: Caius Hosidius Severus; Hostilius Flavianus sotto Adriano;

I Commagenorum milliaria sagittaria Antoniniana* In Aegyptus sotto il regno di Domiziano. Nel Noricum sotto i regni di Traiano, Adriano e nella seconda metà del II sec d.C. è aggregata alla Legio II Italica. *sotto Caracalla.
Constantiana A Toloha in Palaestina nel IV-V secolo.
II Constantiana A Libona in Arabia nel IV-V secolo.
I Damascena A Monte Iovis in Foenicia nel IV-V secolo.
I Dardanorum Antoniniana* Un suo Prefetto C. Mario Memmio Sabino è decorato da Traiano nella guerra Dacica con corone vallare e murale, asta pura e vessillo d’argento. In Moesia Inferior (Arrubium?) nel II e III secolo. Prefetti Equitum: Titus Flavius Apollinaris; Caius Marius Memmius Sabinus sotto Traiano; *sotto Caracalla o Eliogabalo.
IX Diocletiana A Variaraca in Foenicia nel IV-V secolo.
Dromedariorum In Arabia nel 107. aggregata alla Legio VI Ferrata. In Arabia nel 130 d.C. circa, aggregata alla Legio III Cyrenaica.
III Dromedariorum A Maximianopoli in Aegyptus - Thebaide nel IV-V secolo.
Electorum In Dacia Porolissensis sotto l’impero di Marco Aurelio, aggregata alla Legio V Macedonica.
Exploratorum Pomariensium Reclutata in Mauretania Caesariensis con elementi locali della città di Pomaria nella quale è di guarnigione nel III secolo. Un certo Sexto Iulio Ingenuo è il suo praepositus in un certo momento. (CIL VIII, 21704 / 09906 / 09907/ 09745)
II Felix Valentiana A Praesidium in Palestina nel IV-V secolo.
Fida Vindex In Germania. “Apolloniae Victorinae Bessula[e] / Valgas Maieri dec(urio) alae Fid(a)e Vindicis /...” (CIL XIII, 08307)
II Flavia Agrippiana In Syria. Combatte probabilmente la guerra Giudaica del 70. “Valerius / Gaianus / dupl(icarius) alae / Fla(viae) Agr(ippianae) / TVI[“ Marcus Valerius Lollianus è il praepositus di un suo distaccamento, in una spedizione in Mesopotamia, forse sotto Traiano. (CIL III, 0600) (AE 1933, 0212)
I Flavia Augusta Breucorum In Pannonia Inferior sotto il regno di Antonino Pio.

I Flavia Augusta Britannica (Breti ...)*

Domitiana** Veterana? milliaria

bis torquata***

Civium Romanorum

A Vindobona in Pannonia sotto il regno di Domiziano (81-96). **perde l’appellativo alla morte di Domiziano. In Pannonia Inferior e in Dacia sotto il regno di Traiano. Il suo Prefetto Publius Cassius Secundus è pluridecorato da Traiano con corona, vessillo ed asta pura durante la seconda guerra Dacica, come probabilmente è decorata anche l’intera unità***. In Dacia Porolissensis e in Pannonia Inferior sotto il regno di Adriano. In Pannonia Inferior sotto i regni di Antonino Pio e Marco Aurelio. Prefetti Equitum: Titus Varius Clemens; Quintus Statius; Marcus Licinius Victor sotto Antonino Pio; *(RMD 02, 102)
Flavia Britannica milliaria (Forse è la stessa unità descritta sopra) A Tipasa in Numidia a metà del II secolo d.C., campagna di Mauritania sotto Antonino Pio (138-145). Prefetti Equitum: Tiberius Claudius Pollius?;
XV Flavia Carduenorum A Caini in Mesopotamia nel IV-V secolo.
I Flavia Civium
Romanorum Pia Fidelis
In Syria sotto il regno di Domiziano. In Raetia sotto i regni di Antonino Pio e Marco Aurelio. (questa Ala, la I Flavia singularium e la I Flavia Gemina sono tutte unità diverse).
II Flavia Civium Romanorum “...Do]mitio / [3]O eq(uiti) alae / Fla[vi]ae II c(ivium) R(omanorum) / domo Tabala/ca an(norum) XXXVII aer(orum) / XVII C(aius) Corne/lius Screnus / eq(ues) alae eiusd(em)...” (AE 1928, 0164)
I Flavia Commagenorum Sagittaria In Dacia sotto l’impero di Traiano.
I Flavia Fida “Ti(berio) Attio Ti(beri) fil(io) Pup(inia) / Hilaro / dec(urioni) emerito alae I Fl(aviae) Fid(ae) / Anti/stia Ilias coniugi v(iva) f(ecit)...” (CIL 05, 00538)
VIII Flavia Francorum A Ripaltha in Mesopotamia nel IV-V secolo.
I Flavia Gaetulorum In Moesia Inferior e Pannonia Inferior sotto il regno di Traiano. In Moesia Inferior durante i regni di Antonino Pio e Marco Aurelio. In Pannonia Inferior nel III secolo.

I Flavia Gallorum Tauriana (Taurianorum)*

torquata Victrix

Civium Romanorum

Costituita da Statilius Taurus (console nel 44 d.C.). A Lugdunum (Gallia Lugdunensis) nel 69 d.C., aggregata alla Legio I Italica. Combatte la guerra civile dalla parte di Vitellio. (Tac. Hist. I, 59-64) A Volubilis in Mauretania Tingitana sotto i regni di Domiziano, Traiano, Adriano, Antonino Pio, Marco Aurelio e Commodo. Prefetti Equitum: Sextus Pompeius Sabinus; Marcus Plotius Faustus; Sextus Pompeius Sabinus; Sextus Attius Suburanus Aemilianus; Titus Varius Priscus; Marcus Iulius Agrippa e Marcus Sempronius Liberalis Acholla sotto Adriano ; *(AE 1987, 0796)
I Flavia Gemina
(Gemella / Gemelliana)
In Raetia? (64) In Germania sotto Vespasiano (74). In Germania Superior sotto i principati di Domiziano e Traiano. In Germania Superior e in Raetia sotto il regno di Adriano. In Raetia sotto il regno di Antonino Pio. In Raetia sotto il regno di Marco Aurelio (circa 166-180), aggregata alla Legio III Italica. Prefetti Equitum: Quintus Pomponius Rufus sotto Nerone;
II Flavia Gemina
milliaria Pia Fidelis
In Germania Superior sotto i regni di Vespasiano (74) e Domiziano. In Raetia sotto i regni di Traiano e Antonino Pio. In Raetia sotto il regno di Marco Aurelio, aggregata alla Legio III Italica.
I Flavia Hispanorum In Dalmatia, fine I sec. d.C. aggregata alla Legio IV Flavia Felix.

II Flavia Hispanorum (Galliana Volusiana)* milliaria

Civium Romanorum

A Petavonium in Hispania Tarraconensis alla fine del I secolo d.C. aggregata alla Legio VII Gemina. In Hispania Tarraconensis nel II secolo. In Mauretania Caesariensis? *sotto Treboniano Gallo e Volusiano. Prefetti Equitum: Tiberius Iunius Quadratus. Marcus Fabius Mettianus; Marcus Sellius Honoratus;
I Flavia Lusitanorum “Asturic(a)e / [sacr]um Cae/[si]nius Ag/[ri]cola eq(ues) / [3] Fl(aviae) I Lusit(anorum) / [c]urator”
(AE 1987, 0611)

II Flavia milliaria

Pia Fidelis (Pia Felix) Alexandriana*

Costituita probabilmente da Vespasiano nel corso della guerra civile contro Vitellio. In Raetia sotto Traiano (107). In Germania Superior a Heidenheim dal 110-111. In Raetia sotto Antonino Pio (147). In Raetia ad Aalen dal 160 al 253 dC, quando l’unità viene ritirata da Valeriano. Gli effettivi di quest’Ala verranno probabilmente reimpiegati nelle nuove unità di cavalleria formate da Gallieno. Prefetti Equitum: Tiberius Claudius Rufus e Marcus Ulpius Dignus Cibalis sotto Antonino Pio; ...Lollianus sotto Marco Aurelio; *sotto Alessandro Severo. (questa unità e la II Flavia Gemina, sono forse la stessa Ala) (RMD 02, 112) (CIL XVI, 55 / 94)
I Flavia Numidica milliaria? Philippiana* In Mauretania intorno al 174 d.C. In Numidia nel II secolo d.C. aggregata alla Legio III Augusta. Alcune Vexillationes sono a Castellum Dimmidi tra il 212 e il 227 insieme al numerus Palmyrenorum, e a Vazaivi tra il 222 e il 235. Probabilmente nel 238 è a Lambesis dove sostituisce la sciolta Legio III Augusta. Prefetti Equitum: Publius Valerius Priscus Urcitanus; Tiberius Claudius Pollius?; *(AE 1985, 0849)
I Flavia Praetoria singularium In Syria durante il regno di Domiziano e nel II secolo. Prefetti Equitum: Marcus Valerius Lollianus; (?questa unità e la I Praetoria singularium CR, sono la stessa unità?)
I Flavia Raetorum A Quintanis in Raetia nel IV-V secolo.

I Flavia Singularium

Civium Romanorum

Pia Fidelis

In Germania Inferior (78). In Germania Superior (90). In Raetia a Celeusum circa 107-166 d.C., aggregata alla Legio III Italica. (questa unità e la I Singularium CR PF, sono probabilmente la stessa unità)
Flavia Veterana “Dupl(arius) et sesquipl(arius) / alae veter(anae) Flav(iae) / Simplex vet[e]r(anus) ex / dup(lario) al(a)e eiusd(em) d(onum) d(edit)” (AE 1893, 0053)
I Foenicum Rene (Foenicia) IV-V secolo.
I Francorum Apollonos (Aegyptus-Thebaide) IV-V secolo. L’unità è presente nello stesso periodo anche a Cunna (Foenicia) IV-V sec.
IV Frygum In Palaestina nel IV-V secolo. (ND Or. 34.41)
?Gaesatorum Si tratta di un’Ala? “... ] Pup(inia) pro[3] / [leg(ionis) XXI]I Primig[eniae 3] / [3 pr]aef(ectus) Gaesa[torum] / [3]um Helvet[iorum] [3] / [3 leg(ionis)] V Mace[donicae” (CIL V, 00536)
Gaetulorum Veterana Combatte la guerra giudaica sotto Vespasiano. In Iudaea nell’86, aggregata alla Legio X Fretensis. In Arabia nel 107 d.C., aggregata alla Legio VI Ferrata. Combatte la guerra Parthica di Traiano. In Arabia nel 130 d.C. circa, aggregata alla Legio III Cyrenaica. Prefetti Equitum: Caius Valerius Rufus sotto Adriano;
I Gallica veterana
(Gallorum veteranorum)

(veterana Gallica)

In Syria intorno al 57 d.C. E’ aggregata alla Legio IV Scythica che segue nella spedizione Partica di Cesennio Peto e Corbulone (58-62). In Syria durante il regno di Domiziano (88). In Syria durante il regno di Traiano, combatte la guerra Partica nella quale il suo Prefetto è premiato con corona vallare e asta pura. In Aegyptus nel 143-144 d.C. aggregata alla Legio II Traiana Fortis. In Aegyptus sotto l’impero di Antonino Pio e Commodo. In Aegyptus sotto Settimio Severo. A Rinocoruna (Aegyptus) nel IV-V secolo. Prefetti Equitum: Marcus Numisius Antistianus sotto Domiziano;
Gallica In Moesia sotto Claudio (41-54), aggregata alla Legio V Macedonica. Prefetti Equitum: Tiberius Claudius Alpinus;
Gallorum In Syria-Palaestina sotto il regno di Antonino Pio.
Gallorum Dal 71 in Britannia con Ceriale. In Britannia sotto Traiano, Adriano e sotto Marco Aurelio..
I Gallorum Flaviana In Moesia Inferior sotto il regno di Traiano. E’ aggregata alla Legio VII Claudia. In Moesia Superior sotto Antonino Pio.
II Gallorum In Hispania all’inizio del I sec d.C. In Germania dopo il 40 d.C. aggregata alla Legio IV Macedonica. In Cappadocia sotto Nerva. In Cappadocia sotto Adriano, nel 134 combatte sotto il comando di Arriano la battaglia decisiva contro gli Alani a supporto delle Legiones XII Fulminata e XV Apollinaris. Ad Aeliana in Armenia nel IV-V secolo. Prefetti Equitum: Tiberius Claudius Helvius Secundus sotto Nerva; Quintus Baienus Blassianus;
I Gallorum Atectorigiana (Atectorigia) In Gallia Belgica. In Moesia Inferior sotto Antonino Pio (157). Prefetti Equitum: Titus Flavius Marcianus; ...erius nel 187? (diploma dal mercato antiquario Herman Hist. Auct. 68); (questa Ala e la I Atectorum sono forse la stessa unità).

“D(is) M(anibus) / Ulpia Danae / ex Mauretania / Caesariensi v(ixit) a(nnos) XXIIX / C(aius) Valerius Maximus / decurio alae Atectorigi/ae exercitus Moesiae / inferioris coniugi / [p]ientissimae fecit”
(AE 1890, 0027)

I Gallorum et Bosporanorum In Dacia Malvensis alla metà del II secolo d.C. (144-158). Prefetti Equitum: Licinius Nigrinus sotto Antonino Pio in Dacia Superior;
Gallorum Capitoniana In Moesia sotto Claudio (41-54), aggregata alla Legio V Macedonica.

Gallorum milliaria

Civium Romanorum

E’ attestata sotto Antonino Pio. (AE 1972, 0226)
Gallorum Indiana
Pia Fidelis
L’unità è così chiamata dal suo fondatore Jiulius Indus nel 21 d.C. In Britannia a Corinium Dobunnorum dall’invasione di Claudio oppure più probabilmente dalla campagna di Agricola nel 84. In Germania Inferior almeno dal 98. In Germania Superior (Echzell) dal 134 al III secolo.
I Gallorum et Pannoniorum Catafractaria Costituita sotto Adriano. In Moesia Inferior sotto i regni di Adriano e Antonino Pio. In Dacia Porolissensis sotto il regno di Antonino Pio (159).
II Gallorum et Pannoniorum Catafractata Costituita sotto Adriano. In Dacia Porolissensis (Gherla) sotto il regno di Adriano, Antonino Pio e Marco Aurelio.
Gallorum Picentiana (Picentina) Costituita nel I secolo d.C. (con tutti elementi Italici) forse da un comandante di nome Picens. A Novaesium in Germania Inferior dal 43 al 70, aggregata alla Legio XVI Gallica. A Magontiacum in Germania Superior nel 70 dove combatte contro la rivolta di Giulio Civile. In Germania Superior fino al 122, quando si trasferisce in Britannia aggregata alla Legio VI Victrix per la campagna contro i Briganti. A Derventio in Britannia nella prima metà del II secolo. Prefetti Equitum: I. Candidus;
Gallorum et Thracum Constantium In Syria Palaestina durante i regni di Domiziano, Adriano e Antonino Pio. Prefetti Equitum: Tiberius Claudius Subatianus Proculus nel III secolo?;
Gallorum et Thracum Classiana
Civium Romanorum
In Germania Inferior. Una sua vexillatio è aggregata alle vexillationes delle Legiones XIII e XX sotto Tiberio. Dal 71 in Britannia con Ceriale. In Britannia durante i regni di Traiano, Adriano, Marco Aurelio e Commodo.
Gemelliana (Gemina*)
Civium Romanorum
In Mauretania Tingitana probabilmente a Thamusida sotto i regni di Domiziano (88), Traiano, Adriano, Antonino Pio e Commodo. *In Hispania? “...D(is) M(anibus) s(acrum) / M(arcus) Val(erius) Petao |(sesquiplicarius) alae / Gemellianae ex pr/ovincia Tingi(tana) v(ixit) an(nos) / XXX...” (CIL II-V, 01136 / CIL VIII, 24635)
Germanorum A Pescla in Aegyptus - Thebaide nel IV-V secolo.
I Gigurorum  In Hispania? Lusitania? “Icascaen / Tamaconum / dec(uriis) al(ae) I Gig(urorum) /comili(tones) MIC / I IAEMD[3]VS / Iovi O(ptimo) M(aximo) v(otum) s(olverunt) / l(ibentes) a(nimo)” (IRG 04, 066)
Gildus (?) IV secolo. “...et Evingus Semtor / Ala Gildus biarcus..." (CIL V, 08760)

I Ham(m)iorum Syrorum Sagittariorum

Civium Romanorum*

In Mauretania Tingitana probabilmente a Tucosida sotto i regni di Domiziano, Traiano, Adriano, Antonino Pio e Commodo. *è attestato sotto Adriano. Prefetti Equitum Caius Maesius Tertius sotto Traiano;
Herculana Guerra contro Germani e Sarmati sotto Marco Aurelio. Prefetti Equitum: Lucio Iulio Vehilio Iuliano;
(AE 1888, 0066)
Herculea A Tamuco in Mauretania Tingitana nel IV-V secolo.
I Herculaea Probabilmente questa unità trae origine da un’altra Ala che fu rinominata Herculaea nel 286 in onore dell’imperatore Massimino che aveva adottato il titolo di “Herculius”; a quest’epoca è in Britannia. Ad Olenacum in Britannia nel IV e V secolo.
I Herculia (Herculiana / Heracliana)
provincialis
In Aegyptus sotto il regno di Antonino Pio. A Coptos in Aegyptus nel 185 d.C. In Aegyptus nel 203 d.C. aggregata alla Legio II Traiana Fortis. A Gerasa in Aegyptus nel IV-V secolo. Prefetti Equitum: Valerius Frontinus nel 185 d.C.;
II Herculia dromedariorum A Psinaula in Aegyptus-Thebaide nel IV-V secolo.
VII Herculia voluntaria A Lata in Aegyptus-Thebaide nel IV-V secolo.
I Hiberorum A Thmou in Aegyptus-Thebaide nel IV-V secolo.
Hispana In Gallia Lugdunensis? Prefetti Equitum: Lucius Dutistius Novanus;
Hispanorum veterana In Germania? Attestata sotto il regno di Tiberio. Prefetti Equitum: Publius Cornelius Scipio sotto Tiberio;
“...P(ublio) Cornelio P(ubli) f(ilio) Scipion[i 3] / pr(aetori) proco(n)s(ule) leg(ato) divi Au[g(usti) leg(ionis) 3] / tr(ibuno) pl(ebis) q(uaestori) pro pr(aetore) Xviro stl[it(ibus) iudic(andis)] / alae V Astyrum praef(ecto) 3] / Agrippiana praef(ecto) N[3] / Hispanorum veterana p[raef(ecto) 3] / praetoria prae(fecto) [3] / Hispanorum Tironum  praef(ecto) 3]” (AE 1992, 0186)
Hispanorum Tironum In Germania? Attestata sotto il regno di Tiberio. Prefetti Equitum: Publius Cornelius Scipio sotto Tiberio; (AE 1992, 0186)

I Hispanorum

Pia Fidelis*
Antoniniana**

In Germania Superior all’inizio del I secolo d.C. Dal 45 in Pannonia, aggregata alla Legio XIII Gemina. In Dacia sotto il regno di Adriano (117-138). In Dacia Inferior sotto il regno di Antonino Pio. Prefetti Equitum: Sexto Caecilio Senecione; Sexto Iulio Possessorio sotto Marco Aurelio; *appellativi ricevuti probabilmente all’inizio del II secolo. **sotto Caracalla e Geta.
II Hispanorum In Hispania Citerior sotto Vespasiano. A Poisrietemidos in Aegyptus – Thebaide nel IV-V secolo. Prefetti Equitum: Lucius Pompeius Faventinus, che è decorato da Vespasiano con corona aurea, asta pura e vessillo d’argento.
VI Hispanorum A Gomoha in Arabia nel IV-V secolo.

I Hispanorum Aravacorum (Arvacorum / Arevacorum)

Civium Romanorum*

In Germania Superior all’inizio del I secolo d.C. Dal 45 in Pannonia Superior (Celemantia), aggregata alla Legio XIII Gemina. In Pannonia Superior (Celamantia / Carnuntum) sotto i regni di Traiano, Adriano, Antonino Pio e Marco Aurelio. Partecipa alla campagna di Marco Aurelio in Germania, nella quale il suo Prefetto Marcus Valerius Maximianus uccide il re dei Naristi Valaone ed è decorato**. In Pannonia (Celemantia) nel III secolo. Prefetti Equitum: Lucius Aburnius Severus sotto Antonino Pio; Caius Iulius Ianuarius; *è attestato sotto il regno di Tito. ** ”...praef(ecto) al(ae) I Aravacor(um) in procinc/tu Germanico ab Imp(eratore) Antonino Aug(usto) coram laudato et equo et phaleris / et armis donato quod manu sua ducem Naristarum Valaonem / interemisset...” (AE 1956, 0124)
II Hispanorum (et) Aravacorum In Germania Superior all’inizio del I secolo d.C. Dal 45 in Pannonia Inferior (Mursa / Sopianae /Teutoburgium / Rittium), aggregata alla Legio XIII Gemina. In Moesia Inferior (Capidava / Carsium) sotto i regni di Traiano, Adriano, Antonino Pio, Marco Aurelio e Lucio Vero. In Moesia Inferior (Carsium) sotto i Severi. In Pannonia Inferior (Teutoburgium) nel III secolo d.C. L’unità fornisce guardie del corpo per i Consoli. (IScM V, 103) Prefetti Equitum: Gaius Valerius Herculanus;

I Hispanorum Campagonum Antoniniana* Philippiana** Deciana***

Civium Romanorum

Ad Aquincum in Pannonia nel I secolo d.C. In Pannonia Inferior sotto il regno di Traiano. In Dacia Malvensis alla metà del II secolo d.C. In Dacia Superior sotto il regno di Antonino Pio. In Dacia sotto Caracalla. Prefetti Equitum: Titus Varius Priscus; Lucius Valerius Valerianus sotto Caracalla; *sotto Caracalla o Eliogabalo. **sotto l’imperatore Filippo 244-249 d.C. ***sotto Decio 249-251 d.C.
Hispanorum Vettonum
Civium Romanorum
Ad Aquae Sulis in Britannia nella seconda metà del I secolo. A Cicucium in Britannia probabilmente dal 70 d.C. In Britannia sotto il regno di Traiano. In Britannia sotto l’impero di Marco Aurelio e Commodo. A Lavatris in Britannia alla fine del II secolo. A Vinovium (Brit) inizio del III secolo. Prefetti Equitum: Valerio Frontone;
I Illyricorum In Pannonia ? Moesia? Dacia?
(?)III Illyricorum (AE 1960, 0053)
 I Iovia catafractariorum A Pampane in Aegyptus – Thebaide nel IV-V secolo.
I Iovia Felix A Chaszanenica in Armenia nel IV-V secolo.

I Ituraeorum Sagittariorum

Civium Romanorum

In Mauretania Tingitana sotto il regno di Adriano. A Tipasa in Numidia a metà del II secolo d.C. Campagna di Mauritania sotto Antonino Pio (138-145).
iuniorum Mauretanorum
(Mauretani iuniores)
In Dacia. (AE 1971, 0404b)
I Iuthungorum A Salutaria in Syria IV-V secolo.
I Lemavorum In Hispania? Lusitania? Fine II secolo? III secolo? Prefetti Equitum: Caius Venaecius Voconianus.
(CIL II, 02103)
Lingonum “] Cn(aei) f(ilius) V[olt(inia) 3] / [trib(unus)] mil(itum) leg(ionis) II I[talicae(?) praef(ectus)] / [coh(ortis) 3 a]lae(?) Ling[onum] / [3 tr(ibunus?)] m(ilitum) leg(ionis)“ (ILGN 643)
Longiniana A Bonna in Germania Inferior nel 35 d.C. In Germania Superior a metà del I secolo d.C., aggregata alla Legio I Germanica.

Copyright © 2005-2016. Estrela s.a.s. - All Rights Reserved.