HISTORIA MILITARIS ROMAE    

ALAE M-Z

Macedonica “Catto Bellovaci f(ilio) / domo Segusiavo equiti / alae Maced(o)nicae... (AE 1982, 0856)
Maurorum In Dacia dal 158. Alla fine del regno d’Antonino Pio si trasformeranno nei Numeri Maurorum Tibiscensium e Maurorum Miciensium.

Moesica Felix* torquata*

Pia Fidelis

Ad Asciburgium in Germania Inferior sotto il regno di Vespasiano e Domiziano. In Germania Superior (Echzell) c. 90-260. Prefetti Equitum: Titus Staberius Secundus sotto Vespasiano (78); Marcus Aemilius Bassus sotto Adriano; *nel 78 (ILS 2729) (CIL XIII, 08503)
II Miliarensis A Naarsafari in Arabia IV-V secolo.
milliaria Probabilmente una delle prime unità milliarie costituite da Vespasiano. Probabilmente è in Mauretania Caesariensis dal II secolo, da essa prese il nome la località (Ala Milliaria) che la ebbe di guarnigione. In Mauretania Caesariensis sotto i Gordiani. Nel III secolo una sua vexillatio è ad Altava (M. Caes.) insieme alla cohors II Sardorum. Prefetti Equitum: Agricola Laelio Apro. (AE 1937, 0032)
I milliaria Ad Hasta in Palestina nel IV-V secolo.

II milliaria

Pia Fidelis

In Raetia sotto il regno di Traiano. (AE 1995, 1185)
IX milliaria Ad Auatha in Arabia nel IV-V secolo.
Neptunia A Chenoboscia in Aegyptus – Thebaide nel IV-V secolo.
I Nerviana Augusta Fidelis milliaria Costituita durante il regno di Nerva. In Mauretania Caesarensis sotto il regno di Traiano (107).
Nerviorum A Cicucium in Britannia all’inizio del II secolo.
I Noricorum (Noricum)
Civium Romanorum
In Britannia 60 d.C. A Burginatium in Germania Inferior dal 70 d.C. al 130 circa. In Germania Inferior sotto Antonino Pio (?). Prefetti Equitum: Titus Flavius Firmus sotto Antonino Pio in Germania; Aurelius Flaccus sotto Marco Aurelio; Turmae: Fabi; Paterculi;
II nova Aegyptiorum A Cartha in Mesopotamia nel IV-V secolo.
I nova Diocletiana Tra Thannurin e Horobam in Osrhoenae nel IV-V secolo.
nova** Firma milliaria
catafractaria (Kataphractaria) Philippiana*
 Costituita da Alessandro Severo. In Mesopotamia. Campagna contro gli Alemanni nel 234-235. Campagna Persiana nel 244. *sotto Filippo “I(ovi) O(ptimo) M(aximo) Barsemis Abbei / dec(urio) alae Firmae / Katap(h)ractariae / ex numero Hos/roruorum(!) mag(ister) / coh(ortis) |(milliariae) Hemes/(e)n(orum) d(omo)

Carris...” **"D(is) M(anibus) // Aurelis Saluda et / Regretho fratrib(us) / quond(am)

equitibus / n(ovae) alae firm(ae) catafr(actariae)...” (AE 1931, 0068) (CIL III, 10307 / IGLS 13,1, 09090 / Nesselhauf 103).

I nova Herculia Ad Ammuda in Syria nel IV-V secolo.
Numidica In Numidia. Prefetti Equitum: Quinto Lollio Frontone. (questa unità e la I Flavia Numidica, sono probabilmente la stessa ala) “Q(uinto) Lollio Q(uinti) f(ilio) / Ani(ensi) Frontoni /trib(uno) mil(itum) leg(ionis) III Aug(ustae) /praef(ecto) fabr(um) tert(io) / praef(ecto) equitum alae /Numid(icae) II vir(o) pont(ifici) / civitates XXXXIII / ex provin(cia) Africa...” (CIL III, 00388)
II Paflagonum A Thillafica in Osrhoenae nel IV-V secolo.
Palmyrenorum (IDR 03-04, 328)
VIII Palmyrenorum A Foenicionis in Aegyptus – Thebaide nel IV-V secolo.
 I (Augusta)* Pannoniorum Gordiana**  In Africa Proconsolare sotto i Giulio-Claudii. Ad Ammaedara (Africa) sotto Vespasiano. In Aegyptus sotto il regno di Domiziano. A Troesmis in Moesia Inferior alla fine del I secolo d.C., aggregata alla Legio V Macedonica. In Moesia Inferior sotto il regno di Traiano. In Numidia nel 128 d.C., aggregata alla Legio III Augusta, con la quale nel luglio dello stesso anno prende parte alle manovre militari alla presenza di Adriano. In Numidia (Cirta?) sotto il regno di Antonino Pio. Nel 198-203 è a protezione dei lavori di rinforzo del limes desertico da parte di legionari della III Augusta e III Gallica a Castellum Dimmidi,. A Gemellae (Numidia) tra il regno di Pertinace e Gordiano III. Una vexillatio è ad El Ghara (Numidia) insieme al numerus Palmyrenorum. In Numidia sotto il regno di Caracalla. In Numidia a Castellum Dimmidi sotto l’impero di Carino e Numeriano (283-284). *l’appellativo è attestato sotto Antonino Pio. **sotto i Gordiani, 238-244. Prefetti Equitum: Caius Iulius Ianuarius; Titus Aurelius Aurelianus; Caius Nonius Flaccus sotto Vespasiano; Lucius Claudius Honoratus sotto Antonino Pio; Flavius Superus sotto Caracalla; ...Faustinus sotto Gallieno; Praepositi: ...Prospectus sotto Carino e Numeriano; (CIL VIII, 02532, discorso d’Adriano) (AE 1948, 0214)
II Pannoniorum veterana* In Syria (88) poi in Moesia Superior sotto i regni di Domiziano e Nerva. In Moesia Superior e in Dacia sotto il regno di Traiano. *è attestato sotto Traiano. Combatte le guerre Daciche e la Partica sotto Traiano, aggregata alla Legio VII Claudia. In Dacia Porolissensis nei primi anni di occupazione è aggregata alla Legio XIII Gemina. In Dacia Porolissensis sotto i regni di Adriano e Marco Aurelio, aggregata alla Legio V Macedonica. In Pannonia Inferior a Sirmium. Prefetti Equitum: Titus Varius Clemens; Marcus N. Lucretianus; Titus Petronius Priscus; Caius Caelius Salvianus;
I Pannoniorum Sabiniana quingenaria Il suo nome deriva molto probabilmente da un comandante fondatore nominato Sabinus. Ad Onnum sul Vallo Adrianeo (Britannia) dal regno di Adriano fino al V secolo. E’ segnalata la presenza ad Arbeia (Britannia) nel II secolo.
I Pannoniorum Tampiana
milliaria Victrix
Costituita forse da Tampio Flaviano come unità quingenaria. In Thracia? A Carnuntum in Pannonia (90). A Isca Silurum in Britannia sotto i regni di Traiano e Adriano. Nel Noricum dal 128 d.C. Alla fine del II secolo è aggregata alla Legio II Italica. Guerra contro i Germani e i Sarmati sotto Marco Aurelio, dopo la vittoria il suo Prefetto Lucio Iulio Grato è decorato al valore. Rimane sul limes danubiano fino al V secolo. Prefetti Equitum: Lucius Iulius Vehilus Iulianus; Caius Valerius Celsus sotto Traiano; Fabius Sabinus sotto Adriano in Britannia;
Pansiana In Moesia sotto Claudio (41-54), aggregata alla Legio V Macedonica.
Parthorum Sagittariorum In Cappadocia o Armenia. In Mesopotamia. Partecipa ad una campagna Partica. Prefetti Equitum: Marcus Arruntius Frugi; (AE 1976, 0746)
Parthorum Veterana A Novaesium in Germania Inferior sotto Tiberio e Claudio, aggregata alla Legio XX Valeria. In Delmatia.
Part(h)orum et Araborum Sagittariorum A Magontiacum in Germania Superior. “Maris Casiti f(ilius) anno(rum) L / stip(endiorum) XXX ala Part(h)orum et / Araborum turma / Variagnis Masicates / frater et Tigranus / posierunt(!)” (Ness-Lie 169)
Patrui? “M(arcus) Valerius C(ai) f(ilius) / Hispanus domo / Leonica eques de(curio) / ala Patrui hic situs / est”
(CIL IX, 00733)
Phrygum (Prhygum) In Moesia sotto il regno di Tito. In Syria durante il regno di Domiziano. In Syria? sotto l’impero di Traiano. In Syria? nel periodo 120-194. Prefetti Equitum: Marcus Valerius Propinquus Grattius Cerealis sotto Tito. Tiberius Claudius Agrippinus; Marcus Helenius Priscus sotto Domiziano;
VII Phrygum In Syria-Palaestina sotto i regni di Adriano e Antonino Pio (160). Prefetti Equitum: Caius Iulius Serenus;
V Praelectorum A Dionisiada in Aegyptus nel IV-V secolo.
I Praetoria singularium
Civium Romanorum
In Germania sotto il regno di Tiberio. Partecipa alla campagna di Germanico contro i Germani, dove il suo Prefetto Caius Fabricius Tuscus viene decorato con corona aurea ed hastae purae. In Syria, in Pannonia Inferior (Teutoburgium / Cornacum 80-85) e in Moesia Superior sotto il regno di Domiziano. In Moesia Superior e in Pannonia Inferior sotto il regno di Traiano. In Pannonia Inferior durante i regni di Adriano e Antonino Pio. In Pannonia Inferior (Teutoburgium) nel III secolo. Prefetti Equitum: Titus Annius Maximus Pomponianus; Publius Cornelius Orestinus sotto Tiberio; Marcus Rossius Vitulus sotto Marco Aurelio; (?questa Ala e la I Flavia Praetoria singularium, sono la stessa unità?)
I Praetoria Costituita nel IV secolo. In Armenia nel IV e V sec.
I Quadorum Ad Oasi Minore - Trimtheos in Aegyptus – Thebaide nel IV-V secolo.
R...? F...? (AE 1971, 0404fb)
I Raetorum In Moesia (71), aggregata alla Legio V Macedonica.
V Raetorum A Scenas Veteranorum in Aegyptus nel IV-V secolo.
Rizena Ad Aladaleariza in Armenia nel IV-V secolo.
II Salutis Ad Arefa in Foenicia nel IV-V secolo.
I Sarmatarum In Britannia a Bremetennacum Veteranorum dal 175 d.C. circa, allorché furono trasferiti sull’isola 5.500 cavalieri Sarmati (degli 8.000 pattuiti) come conseguenza del trattato di pace stipulato da Marco Aurelio dopo la vittoria sul Danubio, numero sufficiente per formare undici ali quingenarie o equipaggiare di reparti montati coorti di fanteria già esistenti. L’unità in seguito si trasforma nelle più piccole unità di Numerus Equitum Sarmatarum Bremetennacensium Gordiani (222-235) e Cuneus Sarmatarum nel IV e V secolo.
VII Sarmatarum A Scenas Mandrorum in Aegyptus nel IV-V secolo.
I Saxonum A Verofabula in Foenicia nel IV-V secolo.
I Scubulorum In Moesia sotto Claudio (41-54), aggregata alla Legio V Macedonica. In Pannonia nel I secolo. In Germania Superior nel 70, aggregata alla Legio VIII Augusta. In Germania Superior sotto i regni di Vespasiano (74), Domiziano, Traiano e Adriano. In Germania Superior (Welzheim) a metà del II secolo. Prefetti Equitum: Caius Antonius Rufus nella prima metà del I secolo d.C.; Tiberius Claudius Atticus sotto Vespasiano; Caius Baburius Festus in Germania;
Sebastena Gallorum In Syria durante il regno di Domiziano.
Sebastena Pia Gemina
milliaria Severiana*
Valeriana Galliena**
Probabilmente costituita da Erode il Grande con elementi Samaritani e nominata I Sebastenorum. In Judaea nel I secolo d.C. In Syria sotto Domiziano. In Mauretania Caesariensis probabilmente a Caesarea nel II secolo e dal 201 in un campo fortificato che portava il suo nome: hiberna alae piae Geminae Sebastenae, dove rimane nel III secolo. Ad Asuada in Palaestina nel IV-V secolo. Prefetti Equitum: Caius Annius Flavianus; *sotto Alessandro Severo. **sotto Valeriano e Gallieno 253-268. (AE 1954, 0143b / AE 1900, 0125 / CIL VIII, 21000).
I Septimiaa Surorum milliaria In Pannonia Superior (Carnuntum?) sotto il regno di Caracalla. Probabilmente aggregata alla Legio XIII Gemina. Prefetti Equitum: Alf... Faustinianus sotto Marco Aurelio. (AE 1966, 0286)

a Probabilmente costituita sotto i Severi.

Sirmensis A Sirmi in Pannonia Secunda nel IV e V secolo.

I Siliana (Silia)

bis torquata et bis** armillata*

Civium Romanorum

Costituita da Caius Silius (console nel 13 d.C., e legato nella Germania Superior sotto Tiberio). In Africa Proconsolare fino al 65-66 d.C., anno in cui fu trasferita in Aegyptus. Subito ridislocata in Gallia per la repressione della rivolta di Vindice. In Gallia Cisalpina nei pressi del Po nel 68-69 d.C., combatte la guerra civile nel partito Vitelliano. In Germania sotto il regno di Vespasiano. A Intercisa (Pannonia) sotto Domiziano, aggregata alla Legio XIII Gemina. In Pannonia Inferior (Lussonium fino al 114, poi ad Alta Ripa) sotto il regno di Traiano. In Dacia Porolissensis (Gilau) sotto i regni di Adriano, Antonino Pio e Marco Aurelio, aggregata alla Legio V Macedonica. Prefetti Equitum: Claudius Paternus Clementianus; ...Firmus; Marcus Vettius Latronis sotto Traiano; Marcus Ulpius Andromachus in Dacia Porolissensis; Aurelius Atillianus sotto Marco Aurelio; *sotto Traiano. **(AE 1930, 0092) (AE 1939, 0081)

I Singularium

Civium Romanorum

Pia Fidelis

Combatte la guerra civile del 69 d.C., dapprima nel partito Vitelliano, si aggrega poi alla Legio XXI Rapax a favore di Vespasiano. In Germania Inferior nel 70 combatte contro la rivolta di Giulio Civile, sotto il comando del prefetto Giulio Brigantino nipote di Giulio Civile. (Tac. Hist. IV, 70) In Germania Superior sotto il regno di Vespasiano e Domiziano. In Raetia e in Moesia Superior sotto il regno di Traiano. In Raetia sotto i regni di Adriano, Antonino Pio e Lucio Vero (161-169). Guerra contro i Germani di Marco Aurelio. Prefetti Equitum: Lucius Marcius Avitus; Caius Minicius Italus sotto Vespasiano; Publius Cominius Clemens sotto Marco Aurelio; (questa unità e la I Flavia singularium CR PF, sono probabilmente la stessa unità)
Syriaca Marcus Valerius Lollianus è il praepositus di un suo distaccamento, in una spedizione in Mesopotamia, forse sotto Traiano. (CIL III, 0600)

II Syrorum

Civium Romanorum

In Mauritania? Prefetti Equitum: Maurcus Sulpicius Felix; (IAM-01, 307)

Sulpicia

Civium Romanorum

Costituita da Galba. In Hispania Citerior sotto il regno di Vespasiano. A Gelduba in Germania Inferior sotto il regno di Vespasiano. Partecipa alla campagna contro i Bructeri nel 77-78 d.C., dove il suo Prefetto Pompeius Faventinus si guadagna la corona aurea, un’asta pura e un vessillo d’argento. Prefetti Equitum: Tiberius Proculus Cornelianus; Turmae: Nepotis;

Tautorum Victrix

Civium Romanorum

In Hispania Tarraconensis nel 25 a.C. circa, campagna Asturo - Cantabrica, aggregata alla Legio VI Victrix.
Theodosiana Costituita nel IV secolo. In Aegyptus nel IV-V secolo. Nello stesso periodo è presente anche ad Auaxam in Armenia).
Theodosiana Felix A Silvanis in Armenia nel IV-V secolo.
I Theodosiana Felix A Pithiae in Armenia nel IV-V secolo.
Thracum (Trachum) In Hispania Tarraconensis alla fine del I secolo aC aggregata alla Legio X Gemina. In Germania. In Syria-Palaestina sotto il regno di Antonino Pio. Praepositi: Aemilius Pompeianus;
I Thracum Costituita nel 30 d.C e stanziata in Germania. Prende parte all’invasione della Britannia nel 43. A Camulodunum (Britannia) dal 49 circa. A Corinium Dobunnorum in Britannia nel 61-70. A Isca Silurum (Britannia) fino al 124, quando viene spostata a Fectio in Germania Inferior. Prefetti Equitum: Quintus Didius Euhodianus in Germania;
I Thracum veterana sagittaria In Pannonia Superior sotto il regno di Traiano. In Pannonia Inferior (Campona / Intercisa) sotto i regni di Adriano, Antonino Pio e Marco Aurelio. Prefetti Equitum: Titus Flavius Iulianus sotto Antonino Pio; Flavius Macer sotto Marco Aurelio; Lucius Ennius Marsus Setin...; Tiberius Plautius Felix Ferruntianus;
II Thracum In Hispania? “Bocchus [3 eq(ues)] / alae II Trhac[um(!) turmae] / Antoni anno[rum 3] / stipendiorum II[3] / heredes ex testamento [3] / Silvanus Leuri f(ilius) et Vegetus / Reburri f(ilius) eq(uites) alae eiusdem” “M(arco) Sulpic[i]o An/daeti f(ilio) Camalo / Caperen[s]i equiti / alae II Thr[a]cum tur/ma Iuli Pro[c]uli ex tes(tamento)” (AE 1975, 0945 / CIL II, 0812)
III Thracum Severiana* Gordiana** In Syria sotto l’impero di Tito. Ad Azaum in Pannonia nel I secolo. Nel 167 sconfigge 6000 Longobardi penetrati in Pannonia Superiore, e il suo Prefetto, Marco Macrinio Avito è decorato da Marco Aurelio con due corone murali, una corona vallare, un’asta pura e due vessilli. In Dacia Malvensis sotto l’impero di Marco Aurelio. A Brigetio in Pannonia Superior sotto il regno dei Gordiani, aggregata alla Legio I Adiutrix. *sotto Alessandro Severo. **sotto i Gordiani, 238-244. Prefetti Equitum: Marcus Valerius Propinquo Cereale sotto Tito. (?questa unità e la III Augusta Thracum Veterana Sagittaria CR sono la stessa unità?)
Thracum Hercul(i)ana
(Herculania / Herclana)
In Hispania Citerior. In Syria sotto il regno di Antonino Pio. Prefetti Equitum: Marcus Porcius in Hispania; Caius Sappius Flavus; Marcus Valerius Lollianus è il praepositus di un suo distaccamento, in una spedizione in Mesopotamia, forse sotto Traiano. (CIL III, 0600)
I Thracum Mauretanica (Mauritana / Mauretana / Maurorum) In Iudaea nell’86, aggregata alla Legio X Fretensis. Ad Alessandria in Aegyptus nel 143-144 d.C. aggregata alla Legio II Traiana Fortis. In Aegyptus sotto il regno di Commodo. In Aegyptus sotto Settimio Severo. (AE 1948, 0168)
I Thracum Victrix In Noricum sotto il regno di Tito. In Pannonia Superior sotto i regni di Adriano, Antonino Pio e Marco Aurelio.
I Tingitana A Thinunepis in Aegyptus nel IV-V secolo.
I Tungrorum A Deva in Britannia all’inizio del II secolo. Ad Eburacum (Britannia) nel 122-134. A Mumrills sul murus Picticus (vallo Antoniniano) nel II secolo.
I Tungrorum Frontoniana (Frontonis) (Pomponiana) A Bonna in Germania Inferior nel 35 d.C., aggregata alla Legio I Germanica. Ad Asciburgium in Germania Inferior. Ad Aquincum in Pannonia sotto i regni di Nerone e Vespasiano. Ad Intercisa e Carnuntum in Pannonia sotto i regni di Tito, Domiziano e Traiano. In Pannonia Inferior durante il regno di Traiano, aggregata alla Legio II Adiutrix. In Dacia Porolissensis sotto i regni di Adriano e Antonino Pio. E’ attestata anche in Moesia Superior a metà del II secolo circa. In Dacia Porolissensis (aggregata alla Legio V Macedonica) e in Hispania sotto il regno di Marco Aurelio. In Pannonia (Campona) nel III secolo. Prefetti Equitum: Lucius M... sotto Vespasiano; Lucius Claudius Prudens Considianus; Lucius Calpurnius Honoratus sotto Traiano; Titus Furius Victorinus sotto Marco Aurelio;
II Ulpia Afrorum A Thaubasteos in Aegyptus - Augustamnica nel IV-V secolo.
I Ulpia Contariorum
milliaria Antoniniana Gordiana*

Civium Romanorum
Costituita da Traiano che la stanzia in Pannonia Superior. In Pannonia Superior ad Arrabona sotto i regni di Adriano e Antonino Pio. A Tipasa in Numidia a metà del II secolo d.C. Campagna di Mauritania sotto Antonino Pio (138-145). In Pannonia Superior e in Dacia Malvensis sotto il regno di Marco Aurelio, combatte le guerre Marcomanniche. Prende parte alla campagna Germano - Sarmatica, nella quale il suo Prefetto Marcus Valerius Maximianus à decorato.In Pannonia Superior intorno al 210 d.C. Prefetti Equitum: Caius Aelius Brocchus; Titus Flavius Italicus; Aurelius Dorisonius; Titus Varius Priscus; Titus Annius Maximus Pomponianus; Quintus Terentius Ingenuus; Lucius Aufidius Panthera e Quintus Planius Sardus sotto Adriano; Titus Cnorius Sabinianus; Marcus Macrinus Avitus Catonius sotto Marco Aurelio; ...lius Caianus sotto Caracalla; *sotto i Gordiani, 238-244.
I Ulpia Dacorum In Cappadocia sotto Adriano, nel 134 d.C. sotto il comando del governatore Arriano combatte la battaglia decisiva contro gli Alani, a supporto delle Legiones XII Fulminata e XV Apollinaris. A Suissa in Armenia nel IV-V secolo.
I Ulpia Dromedariorum milliaria Costituita da Traiano. In Syria sotto il regno di Antonino Pio.
II Ulpia Hispana Auriana In Cappadocia sotto Adriano, nel 134 d.C. sotto il comando del governatore Arriano combatte la battaglia decisiva contro gli Alani, a supporto delle Legiones XII Fulminata e XV Apollinaris. Prefetti Equitum: Marcus Ulpius Andromachus in Cappadocia;
I Ulpia singularium In Syria sotto il regno di Antonino Pio. Prefetti Equitum: Caius Vibius Celere;
Vadiniensi? “M() / [3]ntovio Ela/[3]o militi a(lae?) / [1] Vad(iniensi) an(norum) XXV / [Ela]nus(?) Arga / [am]ico p(osuit) h(ic) s(itus) e(st)” (AE 1982, 0580)
I Valentiana A Thainatha in Arabia nel IV-V secolo.
II Valentiniana Felix Ad Adittha in Arabia nel IV-V secolo.
I Valeria dromedariorum A Precteos in Aegyptus – Thebaide nel IV-V secolo.
VII Valeria praelectorum A Thillacama in Osrhoenae nel IV-V secolo.
II Valeria Sequanorum A Vimania in Raetia nel IV-V secolo.
II Valeria singularis A Vallatio in Raetia nel IV-V secolo.
Vallensium In Germania. “I(ovi) O(ptimo) M(aximo) / Al(a?) Valle/nsium / posue/runt / ex voto / l(ibens) l(aetus) m(erito)” (CIL XIII, 06361)
VIII Vandilorum A Nee in Aegyptus nel IV-V secolo.
I Vespasiana Dardanorum In Moesia Inferior sotto i regni di Traiano, Adriano e Antonino Pio. Prefetti Equitum: Caius Mulvius Ofillius Restitutus;
Vettonia In Pannonia Superior? “] / Rom(ano?) [3] / trib(unus) coh(ortis) XX[3 c(ivium) R(omanorum) volunta]/rior(um) trib(unus) leg(ionis) XIII[3] / praef(ectus) eq(uitum) alae Vetton(iae) [praef(ecto)] / eq(uiti) alae II Flaviae miliar[iae] / cur(atori) viae Pedanae proc(uratori) Augu[s]/tor(um) provinc(iae) Pannoniae sup(erioris)...”
(AE 1905, 0128)
I Victoria Tovia (Osrhoenae) IV-V sec.
Vocontiorum A Burginatium in Germania Inferior dal 70 d.C. In Aegyptus sotto il regno di Traiano. In Aegyptus nel 143-144 d.C. aggregata alla Legio II Traiana Fortis. In Aegyptus sotto l’impero di Antonino Pio e di Commodo. Praepositi: Il centurione della II Traiana: Servius Tinaeus Iustus, comanda l’unità sotto Commodo. (?questa unità e la Augusta Vocontiorum C R, sono la stessa ala?)
VIII.... Abydum-Abocedo (Aegyptus-Thebaide) IV-V sec.

Copyright © 2005-2016. Estrela s.a.s. - All Rights Reserved.