HISTORIA MILITARIS ROMAE    

VEXILLI

Vessillo di lino, alto cm 47 e largo cm 50, ritrovato in un luogo imprecisato dell'Egitto. Presenta qualche traccia della frangia all'estremità inferiore, mentre il bordo superiore è orlato e contiene al suo interno una canna di palude. Lo sfondo rosso riporta al centro, dipinta, la Vittoria sopra un globo, che tiene nella mano destra una corona d'alloro e nella sinistra un ramo di palma; ai quattro angoli presenta dei disegni a "L", tipiche decorazioni dette gammadia dalla forma della lettera gamma. Databile alla fine del II inizio III secolo d.C.
signa vexilli01
signa vexilli02
signa vexilli03
(The Pushkin State Museum of Fine Arts - Moscow-RU - Cortesia Limesmuseum Aalen - Aalen-D)

Punta di bronzo proveniente dal campo della Cohors XXIIII Volontariorum Civium Romanorum, di stanza nell'attuale Murrhardt (Germania); nel foro centrale (diametro cm 3,1 e lungo cm 5,3) veniva infilato un legno trasversale alle cui estremità era fissato il vessillo del reparto; altezza del reperto cm 25,4, larghezza cm 11,7, larghezza del cannone cm 3,1.
signa vexilli04
(Cortesia Carl-Schweizer-Museum - Murrhardt-D)

Supporto di bronzo, con ai lati le raffigurazioni di Marte e Minerva, proveniente dal campo della Cohors XXIIII Volontariorum Civium Romanorum, di stanza nell'attuale Murrhardt (Germania), probabilmente per un utilizzo simile al precedente reperto; nel foro centrale (diametro cm 2,5-2,3 e lungo cm 6,0) veniva infilato un legno trasversale (tracce del quale sono state rinvenute all'interno del reperto) alle cui estremità era fissato il vessillo del reparto; altezza del reperto cm 13,6 (la parte superiore, forse una punta, è perduta), larghezza cm 7,6, larghezza del cannone cm 3,5.
signa vexilli07
(Cortesia Carl-Schweizer-Museum - Murrhardt-D)

Parte dell'insegna (da applicare sull'asta del vessillo?) in bronzo argentato, della Cohors VII Raetorum (COH V(II)) di stanza a Niederbieber (Germania), dove il reperto è stato rinvenuto, probabilmente perso durante gli scontri sul Reno del 259-260 d.C.
signa vexilli05s
(Rheinisches Landesmuseum - Bonn-D. - Cortesia www.romancoins.info)

Parte di un'insegna a medaglione (da applicare sull'asta del vessillo?) in argento dorato (diametro cm 19) rinvenuta a Niederbieber (Germania). Raffigura Tiberio con riferimento alle campagne del 15-14 a.C. (o Caligola) armato di lancia, che sovrasta i barbari vinti. Probabilmente perso durante gli scontri sul Reno del 259-260 d.C. Associabile al reperto precedente.

signa vexilli06
(Rheinisches Landesmuseum - Bonn-D. - Cortesia www.romancoins.info)

Esemplare di disco di bronzo (phalera?) che spesso si trova riprodotto sui rilievi lapidei, sulle aste che reggono
insegne, vessilli, aquile. Nella foto sotto un esempio dai rilievi della Colonna Traiana.
signa vexilli08s

signa vexilli09s
(Cortesia Museo della Civiltà Romana - Roma)





Copyright © 2005-2016. Estrela s.a.s. - All Rights Reserved.