HISTORIA MILITARIS ROMAE    

 
LEGIO I ILLYRICORUM
 
Il suo nome significa “legione degli Illirici” perché formata da soldati provenienti da Dalmazia e Pannonia; conosciuta anche come ILLYRICIANA.
Questa legione è stata fondata dall’imperatore Aureliano nel 272 o 273 di rinforzo all’esercito impegnato nella riconquista delle regioni orientali controllate precedentemente dal Regno di Palmyra (Syria). Dopo la riconquista del regno, la LEGIO I ILLYRICORUM rimane di stanza a Palmyra, anche se alcuni autori ritengono che il suo stanziamento nella capitale del regno, sia successiva. Pare che gli effettivi della legione si aggirassero dai 3000 ai 6000 uomini. Nel 290, la legione fa parte dell’esercito che agli ordini di Diocleziano, opera una campagna contro i Persiani. A seguito di questa campagna, troviamo un distaccamento della LEGIO I ILLYRICORUM (insieme ad elementi delle legioni I ITALICA, IV FLAVIA, VII CLAUDIA, XI CLAUDIA) basato a Castra Basiena, nella provincia di Arabia. Tra il 293 e il 303, i soldati della LEGIO I ILLYRICORUM costruiscono un nuovo accampamento (o ristrutturano quello vecchio) a Palmyra, dove riceveranno l‘ispezione dell’imperatore Diocleziano nel 302-303; nel mentre è probabile che alcuni suoi elementi abbiano partecipato alla nuova campagna contro i Persiani nel 298. Sotto l’imperatore Licino, tra gli anni 315/316 e 323, un contingente della LEGIO I ILLYRICORUM, insieme ad un contingente della LEGIO III GALLICA (per un totale di 2000 uomini), è stanziato nella Thebaida (ex provincia di Aegyptus) allo scopo di reprimere delle sollevazioni; comanda questo gruppo proveniente dalla Phoenicia, Victorinus e la base potrebbe essere stata a Syene
All’inizio del V secolo, la LEGIO I ILLYRICORUM è parte dell’esercito dell’Impero Romano d’Oriente, con la qualifica di limitanea, con base nella storica sede di Palmyra, a disposizione del Dux Phoenicis.
 

Copyright © 2005-2020. Estrela Fiere - All Rights Reserved.

Usiamo i cookie per migliorare il nostro sito web e la tua esperienza di utilizzo. I cookie necessari per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati. Per saperne di più riguardo ai cookies che utilizziamo e capire come cancellarli, consulta la nostra privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information