HISTORIA MILITARIS ROMAE    

SIGNA - ANIMALIUM

Oltre alla propria aquila, ogni legione aveva un proprio simbolo o segno zodiacale, che compariva ad esempio sulle monete a loro dedicate, su alcune steli funebri, su mattonelle o altri oggetti, e che distingueva ulteriormente una legione dall'altra; questi simboli (che secondo alcuni venivano presentati in battaglia) avevano una derivazione ben precisa, associata al compleanno dell'unità o del suo fondatore, e prendeva la forma di un segno zodiacale ed era probabilmente una sorta di "protettore" del reparto.
Anche le verie unità ausiliare dell'esercito (non dotate di aquila) avevano dei signum che rappresentavano degli animali, ed è probabile che avessero la stessa funzione -come per le legioni- di simbolo del reparto.
Non escludiamo che questa tradizione legata quasi sempre al mondo animale, derivi dai tempi più arcaici,
quando le legioni, anziché della sola aquila, erano dotate
di cinque simboli (aquila, cavallo, minotauro, lupo, cinghiale).

Esemplare di signum in bronzo, appartenuto alla Cohors I Tungrorum, rinvenuto in Inghilterra presso il forte di Vindolanda (Chesterholm-Inghilterra); il reperto, costituito da una base tronco conica alla cui sommità è rappresentato un elegante cavallo, è alto cm 15, compreso il piedistallo. Nonostante il suo simbolo fosse un cavallo, la Cohors I Tungrorum era una coorte peditata.
signa animalium01s

Reperto simile al precedente, raffigurante un leone. 
Da Nijmegen, Olanda (Noviomagus Batavorum - Germania Inferior)
signa animalium02s
(Cortesia Museum Het Valkhof - Nijmegen-NL)

Stele di uno sconosciuto signifero; in cima all'asta il signum del suo reparto, in questo caso una rappresentazione
zoomorfa non ben identificabile; notare in fondo all'asta il piedistallo a tre punte,
conformato per essere piantato nel terreno.
signa animalium03s
(Grosvenor Museum - Chester-GB. - Cortesia www.romanarmy.com)

Particolare dalla Colonna Traiana che raffigura due signum zoomorfi,
un'aquila e forse un cinghiale.

signa animalium04s
(Cortesia Museo della Civiltà Romana - Roma)

Particolare del grandioso "Sarcofago di Portonaccio", che raffigura un toro,
simbolo della Legio I Italica. Il sarcofago è celebrativo delle campagne marcomanniche
di Marco Aurelio nel 172-175 d.C.; sul sarcofago questo simbolo compare affiancato ad un'aquila legionaria
(Legio IV Flavia). La spiegazione potrebbe essere data dal fatto che la I Italica partecipò, probabilmente,
solo con una vessilazione e non con l'intera legione. Databile al 180 d.C.
signa animalium05s
(Museo Nazionale Romano - Palazzo Massimo - Roma-IT)

Copyright © 2005-2020. Estrela Fiere - All Rights Reserved.

Usiamo i cookie per migliorare il nostro sito web e la tua esperienza di utilizzo. I cookie necessari per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati. Per saperne di più riguardo ai cookies che utilizziamo e capire come cancellarli, consulta la nostra privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information